Via Nicolò Azoti, 28 (già via dell’Ermellino, 28)    091/447617
Top

Come rimediare all’apnea ostruttiva nel sonno?

L'apnea del sonno è una patologia molto più comune di quello che si possa pensare. Non colpisce soltanto le persone in sovrappeso o uomini di mezza età, ma anche i giovani e le donne. Fondamentale è agire precocemente sul fenomeno, in modo da scongiurare un possibile aggravarsi della situazione. Cosa si intende esattamente con apnea notturna, chiamata anche OSAS (Obstructive Sleep Apnea Syndrome)? Ci si riferisce a una situazione nella quale il soggetto che ne è colpito per una frazione di secondi, circa 10, interrompe il respiro in modo involontario. Questo determina una cattiva qualità del sonno, causando gravi problemi di salute. Infatti, nonostante sia un gesto involontario, chi è colpito dalle apnee si sveglia dopo ogni interruzione del respiro. Si calcola che si sviluppino almeno...

Alimenti lassativi per combattere la stitichezza

Si parla di stipisi o stitichezza quando si ha un numero di defecazioni settimanali inferiore a tre, l'emissione richiede uno sforzo prolungato, le feci sono molto dure e si ha una sensazione di incompleta evacuazione. Si tratta di una condizione che affligge mediamente venti persone su cento, ma si è riscontrato che pochi richiedono un aiuto medico per risolvere il problema. Una regolare attività intestinale comporta un numero di defecazioni che va da tre al giorno fino a tre alla settimana. Si tratta di un intervallo variabile, poiché dipende dalla dieta di ciascuno, la quale è strettamente connessa alla quantità di cibo assunta e dalla tipologia di alimenti. Una dieta sana, in grado di garantire il giusto apporto di fibre è infatti essenziale al fine di poter...

Acido folico e altri integratori utili in gravidanza

Perché affidarsi agli integratori quando si è alla ricerca di una gravidanza? Spesso i ginecologi consigliano alla donna di assumere acido folico e altri integratori se l’intenzione è quella di una futura gravidanza. In particolare, è consigliata l’assunzione dell’acido folico almeno due settimane prima dell’avvio della gestazione. L’acido folico è naturalmente presente in alcuni cibi, ma non basta: viene assorbito dal corpo in piccole quantità. Per questo è importante l’assunzione di integratori prima della gravidanza: oltre a portare benefici alla salute della donna, previene malformazioni e disturbi del futuro bambino. Nonostante sia importante, quindi, seguire una dieta bilanciata soprattutto in vista di una gravidanza, l’assunzione di acido folico è il primo passo per intraprendere questo percorso verso la genitorialità. Vantaggi dell’assunzione di acido folico I vantaggi degli integratori...

Osteoartrite e altre cause del dolore all’anca negli adulti

Il dolore all'anca, o coxalgia, è una condizione patologica causata nella gran parte dei casi dall'osteoartrite, una patologia cronica che provoca danni e lesioni alla cartilagine e ai tessuti circostanti. L'osteoartrite causa dolore, rigidità, difficoltà nei movimenti e se non trattata efficacemente può causare anche una progressiva perdita della funzionalità dell'anca. I sintomi dell'osteoatrite sono: dolore cronico, dolore e rigidità dell'articolazione dopo il riposo notturno, dolore nel momento in cui ci si alza o ci si siede. Il dolore può manifestarsi in una sola anca, oppure può manifestarsi in entrambe le anche. Altre cause comuni del dolore all'anca Il dolore all'anca può avere molteplici cause oltre alla più frequente osteoartrite. Tra le cause più comuni vi sono: fratture dell'anca, traumi causati da cadute o incidenti, osteonecrosi (ridotto afflusso...

Menopausa: come affrontarla al meglio

La menopausa è un evento che interessa la vita di tutte le donne, con l'unica differenza che alcune la accettano, mentre le altre credono che si tratti di un problema. I punti di vista su un argomento così delicato non sono affatto pochi e, anzi, continuano ad aumentare con il tempo. Stando alle indagini eseguite dall'Istituto Superiore di Sanità, le donne italiane si suddividono in due fazioni: quelle che ritengono la menopausa un evento naturale della vita che bisogna accettare e quelle che la ritengono un grande problema che crea il malessere non solo al livello del fisico, ma anche a quello psicologico. La maggior parte delle italiane considera comunque la menopausa come una tappa biologica che non si può evitare. Quando inizia la menopausa Solitamente, la...

Cause e sintomi della tachicardia

La tachicardia è il termine con il quale ci si riferisce ad una condizione patologica di battito cardiaco accelerato che si manifesta anche in condizioni di riposo. La frequenza del battito cardiaco è ritenuta regolare quando è compresa tra 66 e 100 battiti al minuto. Si parla invece di tachicardia, quando la frequenza cardiaca è superiore ai 100 battiti al minuto. Comunemente l'aumento della frequenza cardiaca si verifica quando il corpo si trova in condizioni di sforzo fisico, ad esempio quando si pratica sport o in condizioni di forte trauma e stress. In tutti questi casi non si può parlare di tachicardia, poiché è lo sforzo fisico stesso a provocare un temporaneo aumento delle pulsazioni cardiache al minuto. Superata la condizione di sforzo fisico, infatti, il ritmo...

Cinque consigli per una corretta igiene intima

Il benessere intimo di una donna dipende da piccole pratiche quotidiane, abitudini che aiutano a mantenere in salute la propria zona intima. Come evitare che batteri prolifichino nell’ambiente vaginale? Ecco alcuni consigli per una corretta igiene intima. Lavarsi due volte al giorno È importante mantenere la zona intima fresca e pulita. Sudore e slip troppo scarsi rischiano di provocare fastidiosi pruriti o sfociare in infezioni, per questo è fondamentale lavarsi due volte al giorno e assicurarsi di mantenere in equilibrio la flora batterica vaginale. Scegliere accuratamente il sapone Significa trovare un prodotto adatto, non aggressivo; sono sconsigliati i saponi per le mani e il comune bagnoschiuma. Soprattutto se una donna è naturalmente predisposta a infezioni, è importante utilizzare un detergente intimo che non alteri il valore del...

IMC, un importante indicatore per la nostra salute

Essere “grassi” o troppo “magri” non è una questione di bellezza, ma di salute. Per questo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, quando si parla di IMC o indice di massa corporea, riconosce tre categorie: sottopeso, medio, sovrappeso, obesità. Ma cos’è l’IMC e come si calcola? Si tratta di un parametro che mette in relazione la massa corporea e la statura per ottenere una stima delle dimensioni corporee. Prendendo in considerazione la formula IMC = massa corporea (Kg) / statura (m2), l’IMC si calcola dividendo il proprio peso espresso in chili per il quadrato dell’altezza espressa in metri. Prevenzione e vantaggi dell’IMC L’IMC è un importante indicatore per la nostra salute. Essere in sovrappeso o al contrario sottopeso, non è mai un segnale positivo. Il corpo comunica che...

Forfora: cause e rimedi per contrastarla

Si tratta semplicemente di un inestetismo, ma fastidioso, talvolta “imbarazzante”: come liberarsi della forfora? È un disturbo del cuoio capelluto, a causa di cui si presenta una abbondante desquamazione biancastra. Spesso si attribuisce la presenza della forfora a cattiva alimentazione, stress o eccessivi lavaggi ma la causa è da attribuire alla presenza di un fungo che si sviluppa nella superficie del cuoio capelluto e che, oltre all’inestetismo, non crea nessun altro problema. Si arriva a parlare di patologia vera e propria, quando la desquamazione derivata dalla forfora inizia ad essere incontrollata e quando il fungo inizia a nutrirsi del sebo presente nella cute. A meno di particolari periodi di stress e dieta disordinata, la forfora resta un disturbo cronico da combattere quotidianamente. Ci sono alcuni fattori...

emicrania

Emicrania: sintomi e tipologie

Scopriamo insieme quali sono sintomi e cause dell'emicrania, un disturbo che affligge soprattutto la popolazione di sesso femminile, specie nell'età compresa tra i 20 e i 50 anni. Che cos'è l'emicrania L'emicrania colpisce le donne tre volte in più rispetto agli uomini. Ne soffre circa il 15% della popolazione ed è nota anche come cefalea. Emerge tramite un dolore acuto nella zona frontale o laterale della testa. In alcune situazione può rivelarsi così intensa da provocare nausea, vomito e problemi digestivi in generale. Attualmente, a livello globale, oltre due milioni di persone soffrono di questo disturbo in grado di compromettere la vita quotidiana. Nei casi più difficili, chi ne soffre è costretto a restare a letto per alcuni giorni all'interno di una stanza buia. Purtroppo, non esiste una...

Farmacia Ruggeri