Via dell'Ermellino, 28, 90125 Palermo    091/447617
  
Top
esposizione al sole capelli

Proteggere i capelli dalle aggressioni del sole

Un must dell’estate è proteggere i capelli dal sole. Alla luce di suoi raggi caldi, le chiome risplendono di una gioiosa luminosità.

In spiaggia la brezza che arriva dal mare è piacevolissima tra i capelli.  È vero anche però che una prolungata esposizione al sole può provocare inaridimento dei capelli che diventano crespi e spenti. Anche la salsedine del mare gioca la sua parte nell’arrecare potenziali danni alle chiome: la sua aggressione può causare secchezza e fragilità del fusto.

Proteggere i capelli dalle aggressioni del sole diventa dunque di fondamentale importanza per non ritrovarsi poi in autunno con una chioma, sì, baciata dal sole, ma anche rovinata dai suoi raggi.

Ecco cosa fare per proteggere i capelli dal sole estivo.
Indossare una protezione per il capo

Indossare un foulard o un cappello è una mossa vincente per proteggere il capo dal calore del sole e per evitare che i capelli si secchino se direttamente esposti alla luce che picchia.

Usare un olio protettivo per capelli

Sulla spiaggia, ma anche al parco e in tutte le occasioni in cui vi è la possibilità di rimanere al sole per alcune ore, è buona abitudine distribuire sui capelli alcune gocce di oli protettivi. La loro formulazione, che può essere arricchita con olio di germe di grano, olio di semi di lino o olio di argan, crea un film protettivo su ogni fusto del capello. Grazie a questa barriera, si potrà godere del sole in totale tranquillità.

Lavare i capelli con acqua dolce dopo il bagno a mare

Quando ci si trova a mare, per evitare che la salsedine corroda i capelli dopo il bagno, sarebbe opportuno fare una doccia. Qualora non fosse possibile, lavare i capelli sciacquandoli con acqua dolce da bottiglia, in questo modo si elimineranno i residui di salsedine evitando che danneggi capelli.